skip to Main Content
Menù

Sport, Teatro e Doposcuola per la crescita culturale e sociale dei giovani dei quartieri disagiati di Napoli.

La povertà ed il disagio sociale creano un connubio pericoloso con la malavita nelle periferie della città di Napoli. I giovani sono attratti da forme di vita superficiali, modelli sociali violenti e facili guadagni, in una povertà culturale che trova purtroppo radici nelle famiglie. La scuola e lo sport sono i principali baluardi nel contrasto alla povertà di valori, ma si ha difficoltà a sperimentare nuovi modelli educativi che coinvolgano attivamente i ragazzi e che siano in grado di lavorare sulle loro fragilità per rafforzarli. Nell’esperienza della Fondazione Alessandro Pavesi sport e teatro sono validi strumenti di coinvolgimento dei giovani, efficaci alternative nei quartieri dove non esistono adeguate strutture ricreative e sportive.

Al fine di contrastare povertà educativa e dispersione scolastica in alcuni quartieri disagiati di Napoli (Scampia, Sanità, centro storico), il progetto SPOT integra sport, teatro nelle scuole e doposcuola attraverso corsi di espressività teatrale nelle scuole medie e licei in orario curriculare, attività sportive (karatè e danza) e doposcuola pomeridiano, con scambi di esperienze e momenti di raccordo tra le tre direttici progettuali.

Partito ad ottobre 2020 con una durata triennale, il Progetto SPOT è finanziato da Fondazione con il Sud, Fondazione Mon Soleil e Pio Monte della Misericordia e vede come partners Champion Center, AGITA, Fondazione di Comunità San Gennaro, e le scuole Russo-Montale, Arcoleo-Croce-Volino e Morante.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Cliccando su accetta acconsenti all’uso dei cookie.

Back To Top