skip to Main Content
Menù
“Presente”: Ripartono Le Attività Con Le Scuole Della Fondazione Alessandro Pavesi

“Presente”: ripartono le attività con le scuole della Fondazione Alessandro Pavesi

Dopo un biennio durante il quale l’emergenza Covid ha costretto le scuole alla didattica a distanza, gli alunni potranno finalmente tornare a frequentare le aule.

I nostri laboratori di teatro sociale e il doposcuola in questi ultimi due anni hanno continuato ad operare in remoto, adattandosi a una modalità necessaria, ma comunque soffrendo della mancata socialità, ingrediente indispensabile per la crescita e maturazione dei ragazzi.

I danni della pandemia sulla formazione scolastica e sul benessere psicofisico degli alunni sono stati seri, in molti casi drammatici, con un aumento del divario sociale e della povertà educativa, soprattutto nelle aree meno sviluppate del Paese. Nei quartieri disagiati di Napoli l’evasione scolastica ha superato anche il 35% della platea degli alunni, con punte di oltre il 50% in alcune scuole del Rione Sanità.

La Fondazione Alessandro Pavesi ha moltiplicato i propri sforzi per contrastare l’accresciuto ritardo educativo nei quartieri bisognosi di Napoli.

Da inizio ottobre ripartono i laboratori di teatro sociale in sette istituiti scolastici durante l’orario curriculare. Si sperimenteranno percorsi di espressività e creatività, attraverso progetti in cui gli alunni contribuiranno con propri testi, video e recitazioni, un vero e proprio “teatro delle emozioni”. I laboratori saranno condotti da qualificati operatori della Fondazione, appartenenti ad Agita, associazione nazionale di teatro nelle scuole riconosciuta dal Miur, e coinvolgeranno 560 bambini e ragazzi di 33 classi, con 30 docenti e ben 1.540 destinatari indiretti.

L’offerta educativa si amplia grazie anche al doposcuola alla Sanità, durante i pomeriggi della settimana. Presso la nuova sede al Mendicicomio alla Sanità, sette docenti e venti volontari si alterneranno nel sostegno allo studio a favore di oltre 40 bambini del quartiere. I bambini del doposcuola, una volta terminati i compiti, potranno partecipare ai corsi di judo e boxe, che gli istruttori delle Fiamme Oro, sezione sportiva della Polizia di Stato, terranno nei locali adiacenti alle aule del doposcuola della Fondazione.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Cliccando su accetta acconsenti all’uso dei cookie.

Back To Top