skip to Main Content
Menù

Un’esperienza che lascia un segno

È difficile trovare le parole per convincere dei ragazzi che si svegliano alle 7 tutti i giorni per andare a scuola a prendere parte a un'attività così impegnativa e che richiede fatica e pazienza. Anch'io le prime volte sono andato su invito di mia madre e quando tornavo a casa ero stanco e l'idea di non aver studiato mi spaventava.

Quando però dopo la quarta o quinta volta vidi i bambini che mi correvano incontro  per salutarmi pensavo a come quello sforzo, che se paragonato alla quantità di tempo che buttiamo davanti al computer o in mezzo alla strada era davvero minimo, fatto una volta a settimana, avesse lasciato una traccia così profonda in bambini che a stento conoscevo. Loro sanno che quello che fate lo fate per aiutarli e nessuno vi obbliga a farlo e, pur rimanendo piuttosto vivaci, se presi con le buone imparano presto a rispettarvi e a collaborare e poi in fondo non è una tragedia se non finiscono i compiti, perché un altro aspetto forse anche più importante consiste nel mostrare loro che se vogliono possono aspirare a un futuro migliore di quello che tocca loro e al quale sembrano essere destinati, e che come voi ben sapete non è di quelli che vorreste augurare a un vostro amico. Loro hanno tanto da dare a voi quanto voi a loro e non parlo di formule matematiche o poesie ma di come, pur appartenendo alla stessa città e vivendo così vicini, ci siano così tante differenze, di come può essere difficile la vita per alcuni ragazzi, di come noi diamo per scontate tante cose che a loro sembrano così lontane. Anche se non andrete a lavorare per Emergency o medici senza frontiere vi assicuro che quest'esperienza lascerà un segno dentro di voi o almeno vi aiuterà ad avere una diversa visione di questa città ma soprattutto a uscire e a confrontarvi con realtà molto diverse dalla vostra, realtà di cui forse molti di voi hanno sentito parlare ma con le quali non si sono ancora mai confrontati.

Francesco

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità. Cliccando su accetta acconsenti all’uso dei cookie.

Back To Top